OATMAN ghost town

ALLA SCOPERTA DI UN’AMERICA DIVERSA: OATMAN (ARIZONA)

Se pensate agli Stati Uniti, cosa vi viene in mente? Grattacieli, traffico, mare, parchi naturali, enormi mall in cui perdersi … Ma facciamo un passo indietro nella storia: quando pensate di aver visto tutto, di questo immenso continente che è l’America, ecco che arriva l’Arizona, con l’incredibile cittadina di Oatman, dispersa all’interno delle Black Mountains , che vi lascerà a bocca aperta. Un tempo era abitata dai cercatori d’oro, ma ancora oggi alcune persone vi risiedono stabilmente, per non farla diventare una ghost town, come invece è avvenuto per Calico. Parcheggiate all’inizio della città la vostra auto e incamminatevi lungo le strade polverose, tra i saloon, i negozi di souvenir, i ristoranti e le piattaforme in legno, che faranno scricchiolare ogni vostro passo. Mentre visitate la zona, sarete in compagnia, perché i burros, simpatici asini a piede libero, vi seguiranno, alla ricerca di cibo. Troverete scritto chiaramente, con un biglietto attaccato alla loro fronte, che non dovete dargli carote, perché queste li farebbero agitare; niente panico però, perché potete comprare del mangime apposito,che viene distribuito nella città ed in questo modo potrete avvicinarvi a loro e scattare qualche entusiasmante foto. Questi animali sono protetti dallo Stato e hanno il permesso di girare liberi, in quella che oggi è la loro casa e il loro habitat naturale. Se siete appassionati di film western, questa città vi regalerà l’emozione di viverci dentro e potrete assistere anche ad una sparatoria in diretta, grazie ad attori cowboy, che all’improvviso simuleranno una rapina in una banca. Il divertimento è assicurato! Ad un certo punto, dopo aver vagato tra i negozietti di souvenirs e aver assistito allo spettacolo tra le 12 e le 13:30, immagino che vi verrà fame. Di conseguenza non potete perdervi l’unico ristorante saloon del luogo,ma non aspettatevi un locale come tanti altri: troverete tutte le mura interne, tappezzate di banconote da 1 dollaro, firmate da tutti i visitatori e attaccate grazie ad una spillatrice, che girerà tra i tavoli del saloon.

Venite muniti di 1 dollaro , scrivete data e nome e diventate anche voi i muri portanti di questo locale! Si parla di oltre 100.000 dollari e nessuno li ha mai rubati! Nel menu troverete hamburger speciali con stufato di manzo, patatine, hot dog e orecchie d’asino: non spaventatevi, perché in realtà, sono patate grandi come le orecchie d’asino e fritte alla maniera americana. Una delizia da provare! Oatman inoltre fa parte del percorso della famosa Route66: dovete essere pronti a scattare foto ai motociclisti e alle Harley Davidson più strane al mondo! Per godervi tutto ciò, dovete raggiungere la città, attraverso un percorso stretto e tortuoso, senza guard rail e  con grandi strapiombi; posso assicurarvi però che ne vale la pena e se siete in zona, non potete perdervi Oatman, una delle vecchie città più incredibili, vive e caratteristiche d’America.